Accesso utente

[ Chiudi ]
Attualità16 febbraio

Cosa resterà di 'Mafia Capitale'...?

di Giovanni ALVARO
L’archiviazione della posizione di 113 indagati, su 116, di ‘Mafia Capitale’, in riferimento all’imputazione di mafiosità, fa tirare un sospiro di sollievo agli indagati messi sulla graticola da oltre due anni, mentre resterà indelebile il fango, buttato a piene mani, sulla nostra Capitale. C’è chi ha commentato la decisione del Gip rinverdendo la famosa frase [..]
Politica19 febbraio

Il destino del centrodestra

di Arturo DIACONALE
Il problema, ha detto Luigi Di Maio, non è se il Movimento Cinque Stelle andrà mai al governo ma solo quando si compirà questo evento inevitabile. La certezza assoluta dell’esponente grillino non nasce solo dall’esigenza di tenere unite e galvanizzate le proprie truppe in una campagna elettorale che è destinata ad andare avanti fino alla [..]
Cronaca19 febbraio

'Avanti popolo alla riscossa' e Renzi è prigioniero

di Alessandro SALLUSTI

Gli scissionisti canta- no l'inno comunista Oggi la resa dei conti all'assemblea Pd

«Avanti popolo alla riscossa, bandiera rossa la trionferà». L'inno del comunismo italiano è risuonato nella sala dove ieri gli scissionisti del Pd si sono dati appuntamento per mettere a punto l'assalto di oggi a Matteo Renzi. Ci sono tutti: da D'Alema a Bersani, [..]

Cronaca19 febbraio

Renzi è bello e fritto

di Maurizio BELPIETRO
Non sappiamo che cosa accadrà oggi all’ assemblea del Pd che Matteo Renzi ha convocato allo scopo di decidere la data del congresso del partito. Tuttavia, qualunque cosa succeda, un fatto ci pare certo: niente sarà più come prima. Soprattutto, Renzi non sarà più quello di prima. Già, perché la mossa della cosiddetta opposizione interna [..]
Cronaca18 febbraio

Pd: la scissione di un partito artefatto

di Mauro MELLINI

Stando ai titoli dei giornali, la scissione del Partito Democratico è oramai scontata. Non so se tale previsione sia esatta. Il Pd non è e non è mai stato un partito imprevedibile, ma è sempre stato un imbroglio e gli imbrogli non producono, in genere, certezze.

Non ho voglia di scherzarci sopra e non riesco a dire, [..]

Cronaca16 febbraio

Dopo sette anni arriva il conto del tradimento

di Paolo BRACALINI

L'ex leader Fli graziato dalle procure finché Re Giorgio lo ha usato per far cadere Berlusconi

Eppure c'è stato un tempo in cui Gianfranco Fini era considerato un intoccabile, l'asso su cui puntava un'alleanza di poteri (primo tra tutti, l'allora capo dello Stato Giorgio Napolitano) per far fuori il nemico Berlusconi.  Un ruolo che avrebbe contemplato [..]

Pillole di saggezza

Quando un governo non fa ciò che vuole il popolo, va cacciato via anche con mazze e pietre (Sandro PERTINI)

archivio >>>